LA STORIA DELLA BICICLETTA DI ALDO: COME E' NATA LA PRIMA E-BIKE - Independent eBike
21917
post-template-default,single,single-post,postid-21917,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-2.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.5.3,vc_responsive

LA STORIA DELLA BICICLETTA DI ALDO: COME E’ NATA LA PRIMA E-BIKE

Quando Lorenzo ricevette l’insolita bici anni 70 da Aldo, lo zio di sua moglie, si sentì di dire: “questa bici diventerà speciale. La rinnoverò tutta per renderla unica”.
All’inizio lui voleva solo una bicicletta per un uso quotidiano da casa al lavoro durante l’estate. Ma ovviamente questo non era abbastanza.
Navigando in internet, trovò un kit per bicicletta elettrica che era stato realizzato da Alcedo Italia, di Cesena. Si recò là per incontrare l’azienda. Da qui, il sogno decollò.

Lorenzo si ricorda le chiacchierate fatte durante il viaggio in aereo per la Cina: entrambe erano affascinati dall’incredibile sviluppo ed industrializzazione delle tante aziende di Hong Kong e dell’ Hinterland cinese. Anche dopo la morte di Aldo, la sua grande dinamicità è ancora dentro di noi. Aldo ha amato la Cina e così, una delle ragioni per le quali vogliamo esportare la e-bike al di fuori dei confini italiani, è per brindare alla memoria di Aldo; la sua bici deve sfrecciare sulle strade cinesi.

Volevamo davvero condividere questa storia con tutti voi per comunicarvi che dietro questo progetto c’è una grande emozione ed entusiasmo da parte di tutti noi fondatori. Mettiamo passione in quello che stiamo facendo. Oggi, la bicicletta elettrica Aldo è la numero uno nel nostro museo di e-bike in Toscana.

1 Comment
  • Johny Jackson

    gennaio 29, 2018 at 7:52 pm Rispondi

    What’s up everyone, it’s my first visit at this website, and
    article is truly fruitful designed for me, keep up posting these types of posts.

Post a Comment